Games.it » Microsoft » XBox360 » Recensioni » SSX: Recensione

SSX: Recensione

La nostra recensione di SSX, un gioco di Snowboard di quelli che ci si sbava dietro...

1 marzo 2012 - di Alessio Arciola
SSX
  • Piattaforma: PS3, X360
  • Genere: Sportivo
  • Sviluppatore: EA Canada
  • Distributore: Electronic Arts
  • Numero giocatori: 1/Online (Variabile)
  • Età consigliata: 7+
  • Prezzo: 59,90 €
  • Data di uscita: 02/03/2012

Voto della redazione

8.5

Voto dei lettori

Recensione di Fabiano “Deimos” Zaino


Calcolando che io sono una mezza schiappa con quasi tutti gli sport in circolazione (quando ero giovane però giocavo a Calcio, a Tennis, a Basket, facevo Nuoto e molte altre cose utili a tenere in riga il fisicaccio), quello dello Snowboard è uno dei pochi sport spericolati che prima o poi vorrei poter provare. Detto questo, nel mentre che vedo la neve reale sciogliersi al sole delle calde giornate che sembrano siano finalmente arrivate, mi dedico al reboot di SSX su console.



SEGUIAMO IL TUTORIAL
La cosa che mi piace meno in assoluto nei giochi è il dover seguire alla lettera i noiosi tutorial che sembra non debbano mai passare di moda. Vedo allora il filmato iniziale del gioco, osservo un cretino che fa delle mosse da Karateca stereotipato e poi mi butto nel vuoto come l’uomo senza paura. Qui il gioco mi fa provare le prima ebrezza da volo libero e esecuzione dei Trick / combo da realizzare per fare punti e per tirarsela con la ragazza. Il tutto risulta assolutamente molto semplice, dato che con lo stick analogico sinistro si controllano i movimento del personaggio mentre con quello destro più i tasti si eseguono manovre da cardiopalma. Finito il tutorial, possiamo buttarci a capofitto nell’esecuzione della sboroneria virtuale da snowboard…che poi se penso che nel mondo reale c’è gente che ste robe le fa davvero mi viene la faccia beota.



IN GIRO PER IL MONDO
SSX ci lancia con un menù di gioco davvero sensazionale e ci permette di scegliere fra quattro tipologie di  gioco: abbiamo la semplice gara che conosciamo tutti e che ci permette di provare liberamente le piste per memorizzare i percorsi di modo da arrivare sempre primi sul podio. Possiamo scegliere di giocare con la tipologia del Trick, dove si deve ottenere un punteggio sempre maggiore facendo acrobazie folli e per finire abbiamo la Sopravvivenza che richiede al giocatore di arrivare alla fine di una pista senza ammazzarsi – facile direte voi – con l’aggiunta di una slavina che diventa man mano sempre più immensa. Insomma, adrenalina allo stato puro che se avete delle buone casse, il boato che la valanga produce è un qualcosa di angoscioso come non mai. Per ultimo ma assolutamente importante, abbiamo il Tour Mondiale che ci butta in ben 153 prove specifiche da superare per diventare lo snowboarder numero uno al mondo. Il design delle piste è assolutamente perfetto e offre una grande quantità di salti, svincoli alternativi, rampe, tubi, tronchi, elicotteri, discese della morte o crepacci da sorvolare con la tavola mentre si eseguono le combo e mentre si rimane letteralmente a bocca aperta. Fra l’altro, sappiate che le piste che giocherete sono state realizzate grazie a delle mappe topografiche prestate a EA dalla stessa NASA…roba da paura!!! Se ciò non bastasse, nel gioco sarà presente l’arco della giornata e varieranno anche le condizioni climatiche: immaginatevi dunque di iniziare una pista con un bel sole e di ritrovarvi nel bel mezzo di una tempesta di neve con visibilità pari a zero. Non male. Il gioco comunque non richiede una grande manualità nelle discese: non si tratta di un gioco tecnico ma è sempre puntato a una utenza arcade – questo per sottolineare che si possono tentare dei Trick davvero estremi per poi atterrare sempre e comunque alla bella (ma capiterà anche di sfasciarsi contro le rocce).      



QUASI GDR (ma anche no)
Fra le cose che non devono mai mancare in un videogioco moderno c’è quella dedicata alla crescita del personaggio e anche in questo caso, SSX ne offre di cotte e di crude. Si possono comprare varie tavole da Snowboard e sceglierne il colore o i disegni cosi come si potrà personalizzare il PG giocante, scegliendo fra le varie tute oppure vari oggetti in-game come gli scarpo, gli occhialoni ect etc. Insomma, è bello che i programmatori abbiano aggiunto una cosa del genere per rendere più affabile il PG controllato benché alla fin fine non è che si salga davvero di livello o di bravura come in un GDR. Sappiate anche che esiste una opzione per i più pigri, capace di selezionare l’attrezzatura giusta per ogni discesa…cosi, se proprio appartenete a quella fascia di giocatori (io) che non vogliono perdere tempo in queste cose e buttarsi subito nella mischia.



GRAFICA, IA e NEVE SPORCA
SSX ha una buona grafica ma non ottima e tende a mostrare il fianco in alcune situazioni complesse con anche un calo di frame rate che ogni tanto si fa notare davvero troppo e che tende a storpiare quella bella sensazione di velocità estrema. Tutte le piste sembrano ben realizzate anche per quanto riguarda le texture (però c'è quasi solo neve) che si fanno ammirare più che dignitosamente. Peccano alcune superfici e si vede che i limiti tecnici sono stati nascosti da qualche nebbia di troppo ma passano. Buone anche le animazioni dei salti, dei Trick e delle cadute. Le inquadrature della telecamera sono quasi perfette benché in più di una occasione mi è capitato che quest’ultima impazzisse e perdesse di vista il PG ma capita davvero di rado. Di veri e propri orrori non ne ho notato se non qualche compenetrazione di poligoni o pezzi di schemi che compaiono e scompaiono in lontananza ma di solito si ha una visione molto ristretta della scena. SSX è poi accompagnato dai soliti pezzi surf o rockeggianti che stanno bene con questo tipo di giochi ma non è che la parte sonora brilli cosi tanto.

Nota dolente se non dolentissima per quanto riguarda l’IA che non dico sia proprio da buttare ma quasi. Alla fine non è che gli avversari controllati dal computer vi daranno troppa noia anzi, capita di arrivare ultimi più per gli errori personali che per altro. I salti o le grandi discese vanno presi con un minimo di attenzione anche se si tratta di un arcade.



FACCIAMO GLI SBORONI
SSX è un gran bel gioco, lo ammetto. Non sarà il gioco di Snowboard definitivo ma gli si avvicina molto e devo dire che il lavoro fatto è a dir poco eccellente. Ha i suoi pregi ma anche dei difetti ma sono piccoli e possono benissimo essere lasciati indietro. Ora come ora mi sento di consigliarlo a occhi chiusi anche perché mi sembra che in giro non ci siano tante alternative. Poi offre anche una bella longevità quindi che volete di più dalla vita?

Votazione finale: 8,5/10

Caricamento in corso: attendere qualche istante...
Chiudi
Aggiungi un commento a SSX: Recensione...
Loggati per commentare con il tuo Nickname oppure registrati subito!
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Articoli correlati