Il sito non è più aggiornato dal 1 Gennaio 2018
Games.it » Sony » Ps4 » Anteprima » Lego Marvel Super Heroes 2 e Cars 3: Driven to Win - Anteprima

Lego Marvel Super Heroes 2 e Cars 3: Driven to Win - Anteprima

Siamo andati alla presentazione di WBIE e abbiamo provato i due nuovi titoli!

5 giugno 2017 - di Redazione Games
  • Piattaforma: PS4, PS3, Xbox One, Xbox 360, PC, Wii U, Switch,
  • Genere: Racing-game - adventure-platform
  • Sviluppatore: Avalanche Studios - TT Games
  • Distributore: Warner Bros. Interactive Entertainment
  • Numero giocatori: 1+
  • Età consigliata: 7+
  • Prezzo: 60.99€
  • Data di uscita: 14/09/2017 - 17/11/2017

Voto della redazione

n.d.

Voto dei lettori

Disney, grazie alle sue famose IP e all’acquisizione di tante nuove realtà, come la Marvel, colosso dell’industria fumettistica, ha davvero tante storie da raccontare, e limitarle al solo media cinematografico è un po’ uno spreco. Proprio per questo ormai la maggior parte di ciò che nasce nella casa di Topolino e Paperino si trasforma anche in prodotti destinati all’interattività dei media videoludici. Warner Bros ci ha invitati ad uno speciale evento per mostrarci lo stato dei lavori dedicati a due giochi di uscita futura dedicati a brand sia Disney che Marvel, con un tocco speciale dato dai mattoncini più famosi del mondo. Parliamo di Lego Marvel Super Heroes 2, seguito dell’apprezzato gioco che mischia super eroi e costruzioni e il gioco di guida dedicato all’imminente Cars 3: Driven to Win.


A tutto gas!

Iniziamo a parlare da quest’ultimo. Cars 3: Driven to Win si presenta come un arcade racing che ci ricorda a grandi linee il re del genere, ovvero Super Mario Kart. Il titolo si presenta con una certa varietà di modalità, che vanno dalla corsa più classica a altre modalità più particolari come “battaglia”, in cui lo scopo principale non è arrivare primi, ma è distruggere gli avversari con i power up ottenibili sul tragitto, oppure un’altra in cui bisogna ottenere più punti degli avversari, facendo delle acrobazie grazie alle molteplici rampe presenti sulla pista. La varietà di gioco sembra garantita da quel che abbiamo potuto constatare, così da dare possibilità al giocatore di cambiare tipologia di gara quando si stuferà della corsa classica. Il gameplay è, come ci si potrebbe aspettare, molto più arcade di un normale gioco di guida, rendendo il veicolo scelto molto stabile e controllabile, grazie anche all’ampiezza dei circuiti davvero larghi, così che, anche per un principiante sia difficile finire fuori strada. D’altronde Cars 3 è un gioco pensato principalmente per i bambini, dunque non c’è da sorprendersi se non ci troviamo di fronte a un sistema alla Need for Speed. Oltre alla classica accelerata avremo anche un tasto adibito al salto; una volta in aria potremo anche fare delle acrobazie che ci daranno dei punti bonus, fondamentali nella modalità apposita, in cui dovremo dare sfoggio di prodezze degne di Tony Hawk. Infine sparsi per i livelli troveremo dei potenziamenti che vanno dal classico turbo fino a missili a ricerca e bombe atte a rallentare i nostri avversari, così da rendere le sfide fra amici ancora più avvincenti e caotiche.
I personaggi selezionabili sono oltre una ventina provenienti da tutta la trilogia dedicata a Cars, compresi personaggi più secondari. Potremo anche personalizzare in modo marginale il nostro corridore decidendo suono del clacson, colore delle luci e delle fiammate del turbo.
Da questa prima prova Cars 3 ci è sembrato interessante, sicuramente un gioco di guida leggero che potrebbe piacere ai bambini e ai fan della serie. Non ci resta che attendere questo settembre per mettere le mani sulla versione definitiva.

lego-marvel-super-heroes-2-anteprima

Gli eroi Marvel sono tornati

Dopo Cars 3, parliamo ora di Lego Marvel Super Heroes 2. Dopo il successo del primo capitolo, torna l’unione di due brand di successo che si fondono in un gameplay divertente e originale. Questo secondo capitolo ci ha visti affrontare una demo della durata di una decina di minuti, in cui utilizzando i Guardiani della Galassia (indubbiamente i personaggi del momento in casa Marvel grazie al successo del secondo film), abbiamo affrontato una boss battle contro un colossale Celestiale, controllato da Kang il Conquistatore, villain principale del comparto narrativo di questo nuovo capitolo. Kang minaccerà il tempo stesso interagendo con eroi di varie epoche e universi alternativi. Le parti prese in causa si fonderanno in una grossa città chiamata Chronopolis, HUB principale di gioco da cui partiremo per le nostre missioni. Anche in questo secondo titolo avremo la possibilità di utilizzare centinaia di personaggi, da quanto visto nel menu di scelta del personaggio. Purtroppo nella demo erano quasi tutti nascosti, lasciandoci usare solamente i Guardiani della Galassia e pochi altri, fra cui alcune new entry come Spider Gwen e il nuovo Spider Man, Miles Morales. La demo in sé ci ha visti affrontare il Celestiale utilizzando le abilità uniche di Star Lord, Gamora, Drax, Groot e Rocket Racoon. Ogni personaggio si distingue dagli altri per alcuni attacchi e abilità uniche, e spesso servirà un eroe specifico per poter superare alcune situazioni. Ad esempio, ci è servita la forza bruta di Drax per sfondare le difese del Celestiale e poi la potenza di fuoco di Star Lord per distruggerne il nucleo. Non abbiamo notato grosse differenze con gli altri titoli di stampo LEGO nel gameplay, che si riconferma semplice e immediato, con la possibilità di costruire oggetti grazie ai mattoncini sparsi per i livelli, in modo da poter superare i puzzle ambientali proposti. Interessante la nuova capacità in cui il tempo viene riavvolto, dandoci la possibilità di utilizzare nuovi oggetti, prima distrutti, presenti sullo schermo. Nella demo provata questo potere era scriptato, non sappiamo ancora se potremo utilizzarlo a volontà nel gioco finale. Attenderemo maggiori informazioni, e magari una prova più approfondita, prima dell’uscita del titolo in arrivo a novembre di quest’anno.