Games.it » Sony » Ps4 » Recensioni » Just Dance 2018 - Recensione

Just Dance 2018 - Recensione

Si torna in pista!

10 novembre 2017 - di Redazione Games
  • Piattaforma: PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One, Wii U, Wii, Switch
  • Genere: Party Games
  • Sviluppatore: Ubisoft
  • Distributore: Ubisoft
  • Numero giocatori: 1-multi
  • Età consigliata: 3+
  • Prezzo: 60,98€
  • Data di uscita: 26 ottobre 2017

Voto della redazione

7,0

Voto dei lettori

Esistono saghe videoludiche che ogni anno si presentano con nuovo capitolo, come spesso accade con i titoli sportivi più acclamati. Tra queste serie si innesta anche Just Dance che ha fatto del ballo e della musica la propria fortuna. Un po’ a sorpresa, inutile negarlo, Ubisoft ha riproposto anche quest’anno il suo party game di successo e lo ha fatto per ogni piattaforma possibile, o quasi, senza dimenticare nemmeno Wii, PlayStation 3 o Xbox 360.
Pronti a scatenarvi?


Balla che ti passa

Just Dance 2018 è un titolo che di fatto non ha bisogno di presentazione. Noto ai più e ormai serie di successo, il capitolo Ubisoft permette di liberare il ballerino che c’è in ognuno di noi, scatenandolo a passi di danza. Come già annunciato in sede di presentazione, il rilascio di un nuovo gioco con cadenza annuale, specialmente dopo il debutto di Just Dance Unlimited, catalogo che consente l’accesso a più di 300 canzoni, lascia qualche dubbio anche per l’assenza di novità significative che ne possano giustificare la release. Discorso a parte va fatto naturalmente per la versione Switch, dove la serie debutta per la prima volta in assoluto con contenuti esclusivi e non presenti sulle altre piattaforme.
Ubisoft ha comunque deciso di promuovere nuovamente la saga con questo capitolo che porta in dote 40 canzoni a cui si possono aggiungere quelle già citate e presenti in JDU. Il feeling con il gameplay rimane lo stesso delle ultime edizioni, con lo smartphone che diventa un comodo controller e che permette a più utenti di prendere parti a balli di gruppo e a coreografie strabilianti.
La risposta ai movimenti è apparsa discreta anche se talvolta la precisione non risulta impeccabile, ottenendo buoni punteggi senza essere perfetti.
Poter addentrarci ulteriormente nella recensione di questo titolo è un compito per certi aspetti arduo, dal momento che in termini di contenuti si può eccepire ben poco a Ubisoft. Hit conosciute e perfette da ballare, grandi nomi della musica mondiale come Bruno Mars, Shakira, Beyoncé o Jamiroquai sapranno soddisfare i gusti di chiunque si voglia avvicinare a Just Dance 2018. A questo, lo ricordiamo ancora una volta, è a disposizione un vasto catalogo di ulteriori canzoni per garantirsi ore e ore di divertimento.
Per chi è già in possesso della scorsa versione della serie Ubisoft, resta difficile trovare la voglia di acquistare questo nuovo capitolo mentre per i neofiti che non conoscano questa saga (immaginiamo siamo pochi a onor del vero) Just Dance 2018 è un acquisto assolutamente consigliato: ore di divertimento, da soli o in compagnia, insieme ad artisti, musiche e canzoni scelte accuratamente per il ballerino nascosto in ognuno di noi.

just-dance-2018-recensione

Commenti finali

Just Dance 2018 è il nuovo capitolo della saga Ubisoft che conferma quanto già visto in passato, lasciando addirittura qualche dubbio sul fatto di riproporre un nuovo titolo con a disposizione un catalogo praticamente illimitato grazie all’accesso a Just Dance Unlimited. Divertimento assicurato, ottima scelta delle canzoni, 40 in questo capitolo, garantiscono ore e ore di ballo da godere comodamente nel proprio salotto di casa.