Il nuovo anello smart di Samsung avrà una batteria infinita | Svelata la durata che cambia le carte in tavolo

Samsung entra nel campo degli indossabili più piccoli con il suo anello che a quanto pare potrà durare tutta la vita e oltre.

Nel panorama dei device tecnologici indossabili finora avevamo visto come i produttori si fossero affollati nel cercare di portare a casa lo smartwatch più bello e accattivante, quello con i cinturini più comodi e con più funzioni a portata di mano.

dettagli sul nuovo smart ring di smasung
Non te lo toglierai più, neanche per caricarlo (foto youtube/techtalktv) – games.it

Più di recente, però, proprio tra gli indossabili si sta iniziando a farsi strada un altro tipo di oggetto: gli anelli. Non siamo ancora arrivati al momento in cui gli anelli sostituiranno gli smartphone proiettando un ologramma della persona con cui si sta parlando al telefono ma sono comunque oggetti che hanno una loro nicchia di mercato interessante.

Costituita per lo più da sportivi che cercano il modo di tenere sotto controllo le proprie prestazioni senza ingombri. Samsung ha deciso di entrare nel campo degli anelli smart e lo fa con un device che, sulla carta almeno, è pronto a durare un’eternità.

Anello smart Samsung, come funzionerà?

Come dicevamo prima, quello degli anelli smart è un settore ancora piuttosto di nicchia. Dato lo spazio molto limitato che deve necessariamente occupare questo oggetto, è chiaro che al netto degli sforzi di miniaturizzazione alcune cose ancora non ci entrano. O forse più semplicemente non è ancora il momento di infilarcele. Perché per esempio Samsung ha ribadito, nella recente presentazione ufficiale, che l’oggetto non supporta la funzionalità per le chiamate vocali. Ma lo stesso testo della presentazione non sembra essere scritto per escludere completamente l’opzione. È più probabile quindi che sia una questione di tempo prima che possiamo effettivamente mandare messaggi anche parlando alla mano.

quanto durano gli anelli smart di samsung
Anelli smart Samsung, la batteria è folle (foto youtube/techtalktv) – games.it

Quello che però è l’aspetto più interessante per tanti è la durata della batteria. Trattandosi in buona sostanza di microsensori per l’attività fisica e il benessere è chiaro che gli anelli smart devono passare più tempo possibile attaccati al corpo. La soluzione di Samsung con il suo Galaxy Ring è in grado di fornire fino a 9 giorni consecutivi senza una ricarica. Come sia costruita la batteria per durare così tanto però ancora non è stato rivelato come pure non sono stati rivelati i sensori che però, questa è la promessa del colosso coreano, saranno in grado di tenere traccia in maniera precisa e puntuale di moltissime attività e di garantire anche un’analisi approfondita del sonno.

Addirittura, verrà accompagnato da un’app denominata My Vitality Score per tenere traccia della propria attività e del benessere psicofisico. In caso venga indossato da una donna, poi, sarà anche possibile seguire il ciclo mestruale. Disponibile in quattro colori, l’idea di Samsung è che il suo Galaxy Ring venga messo al dito e un po’ come succede con la fede del matrimonio tolto solo in caso di estrema necessità. Fino a quando però non sarà letteralmente nelle mani degli utenti sarà difficile valutarne l’ergonomia e la praticità effettiva.

Impostazioni privacy