Non comprate queste borracce profumate | Costano tanto e hanno due problemi enormi

Avete mai comprato qualcosa solo perchè uno Youtuber lo promuoveva? Online si torna a parlare delle famose borracce profumate.

Quello di chi fa video su YouTube è un mondo complesso, fatto molto spesso di collaborazione con le più disparate società esistenti che cercano così di aumentare il numero di prodotti venduti.

bottiglie profumate che non funzionano?
Le bottiglie profumate sono davvero utili? – games.it

Ma alcune volte, quegli oggetti che diventano virali non hanno proprio tutte le carte in regola per portare a casa il successo che invece sembrano produrre intorno a sé. Come succede con tutto ciò che viene prodotto e poi messo in vendita, le posizioni sono discordanti. In particolare sta tornando al centro della discussione un prodotto che qualche tempo fa sembrava indispensabile: delle borracce profumate che dovrebbero aiutare a stimolare la sete con un trucchetto mentale Jedi.

Ma a quanto pare c’è qualcosa che non torna in queste borracce. Hipyo Tech, famoso youtuber, ha deciso di fare un test personale. E più che il video in sé, sono interessanti alcuni commenti sotto il contenuto pubblicato di recente.

Le borracce profumate per bere di più: funzionano o no?

Se vi è capitato di vedere, più o meno intorno a Natale dell’anno scorso o di due anni fa, la pubblicità online di queste famose borracce con capsule profumate per convincere anche chi non beve abbastanza ad assumere più liquidi, vi sarete probabilmente chiesti come funzionano. Sulla teoria sono tutti d’accordo: le capsule di profumo, che vanno dalla frutta alle bevande zuccherate più famose del pianeta passando per mix di ogni tipo, si trovano in una posizione tale per cui bevendo l’acqua e respirando nello stesso momento i recettori olfattivi vengono convinti che il sapore dell’acqua che si sta mandando giù è in realtà legato all’odore che si sta percependo.

recensione bottiglie profumate
Bottiglie Jedi? Forse no, il parere di Hipyo Tech (foto youtube Hipyo Tech) – games.it

Una teoria che funziona e che è facile sperimentare quando per esempio si ha un po’ di raffreddore: qualunque cosa si mangi o si beva con il raffreddore ha un sapore piuttosto vago, proprio perché non c’è l’apporto dei recettori nasali. Un oggetto che quindi può aiutare a stimolare la sete di quelli che senza bollicine e senza zucchero non toccano nulla. Ma in realtà a prescindere da quello che ne pensino pubblicamente molti altri youtuber, proprio come è strutturato il sistema di ricezione degli odori e il modo in cui questi sono collegati al sapore rende le famose bottiglie profumate inutili per moltissimi utenti.

Perché se, e la spiegazione arriva da alcuni utenti che hanno commentato il video di Hipyo Tech e che sono scienziati che si occupano di cibo, mancano i recettori o se i recettori non funzionano a dovere il profumo che dovrebbe ingannare il cervello come Obi Wan in realtà lascia solo un retrogusto di vomito acido. Si tratta quindi effettivamente di una fregatura? Forse più semplicemente andrebbe esaminata per quello che è: un aiuto che in alcuni casi funziona e in altri no.

Impostazioni privacy