Se avete la connessione lenta arriva la rivoluzione: Google Chrome vi mette il turbo con un bel trucchetto

L’aggiornamento portato da Google Chrome sarà una piacevole novità per chi soffre di connessione lenta e invecchia aspettando i risultati.

Sul blog ufficiale di Google è arrivato un post che potrebbe fare la felicità di tutti quelli che a volte si trovano ad avere problemi di connessione o che vivono in una parte d’Italia in cui la copertura non è delle migliori.

ricerca google anche su connessione lenta
Google lavora anche se la connessione non va – games.it

Le tre nuove funzioni rilasciate per Google Chrome, infatti, promettono di rendere l’esperienza di navigazione online più veloce, più reattiva e più chiara. E in più di lavorare anche proprio in assenza di connessioni particolarmente performanti.

Ultima buona notizia: l’aggiornamento è già stato rilasciato, il che significa che potete sperimentarlo da subito semplicemente lanciando Google Chrome. Vediamo nel dettaglio che cosa può fare adesso il motore di ricerca di Google all’interno del suo browser.

Google e le ricerche migliorate per tutti

Quello della ricerca online è un campo in cui non sembrava possibile migliorare senza scomodare l’intelligenza artificiale. Ma nel post pubblicato su The Keywords non si fa nessun riferimento all’intelligenza artificiale per una volta. È probabile che si muova dietro le quinte ma almeno la grande G stavolta non ci dice chiaramente che abbiamo bisogno di un assistente virtuale. La ricerca Google è stata infatti migliorata lavorando a partire da ciò che tutti gli utenti cercano e tiene traccia di quello che è stato cercato in passato.

aggiornata la ricerca google per dispositivi con cattiva connessione
Niente più cattive connessioni! (foto Google) – games.it

Nella pratica, se vi trovate a effettuare una ricerca che si ricollega in qualche modo a qualcosa che avevate già cercato in precedenza, il motore se lo ricorda e vi aiuta indirizzandovi verso i risultati che potrebbero essere effettivamente utili mescolandoli a quelli che sono invece i risultati simili di utenti che hanno svolto ricerche come la vostra. Sembra molto complicato ma in realtà non lo è ed è una evoluzione di quelle ricerche trendy che si vedono ogni volta che si prova a fare una ricerca su Google. Invece di essere generiche ricerche trendy sono collegate alle parole chiave che si stanno utilizzando.

I miglioramenti lavorano, questa è la vera promessa di Google, anche in caso di connessione non ottimale. Come si legge nel blog “quando il telefono ha una connessione non stabile non è sempre possibile accedere alle informazioni di cui si ha bisogno” ed è per questo motivo che “Chrome su Android e iOS adesso a capacità on device migliorate che forniscono suggerimenti di ricerca anche in caso di cattiva connessione“. I suggerimenti sono infatti ora accompagnati da molte più immagini che possono rendere più veloce la ricerca e soprattutto l’individuazione delle informazioni necessarie. C’è da tenere presente poi che la ricerca con i suggerimenti potenziati, spiega ancora il post sul blog ufficiale, funziona non soltanto in caso di cattiva connessione ma anche se si decide di navigare con la modalità incognito.

Impostazioni privacy