Doodle di Google, 10 curiosità che ti lasceranno a bocca aperta

I Doodle di Google hanno avuto un impatto significativo sulla cultura popolare. Ma sicuramente non conoscete queste dieci curiosità.

I Doodle di Google hanno abbellito la homepage del motore di ricerca per anni, celebrando eventi storici, figure importanti e ricorrenze significative in tutto il mondo. Tuttavia, dietro questi disegni animati c’è molto più di quanto possa sembrare a prima vista. Scopriamo insieme le curiosità e i segreti dietro i Doodle di Google.

Google, Doodle
Cosa sapete dei Doodle di Google? – games.it

Il team di Doodle di Google è composto da artisti, animatori e ingegneri che collaborano per creare e implementare i Doodle. Ogni membro porta le proprie abilità e creatività al tavolo, contribuendo a rendere ogni Doodle unico e memorabile. Il processo creativo dietro i Doodle è affascinante. Gli artisti e gli animatori si ispirano a eventi storici, personalità famose, festività culturali e altro ancora per creare concetti che siano educativi, coinvolgenti e divertenti per gli utenti di Google in tutto il mondo.

I Doodle di Google hanno avuto un impatto significativo sulla cultura popolare, diventando parte integrante dell’esperienza di navigazione online per milioni di persone. Oltre ad essere fonte di intrattenimento e divertimento, i Doodle hanno anche educato e sensibilizzato le persone su temi importanti e rilevanti.

I Doodle di Google sono molto più di semplici illustrazioni. Sono opere d’arte interattive che celebrano la diversità, la storia e la cultura del mondo. Attraverso la loro creatività e innovazione, i Doodle continuano a ispirare e affascinare le persone di tutte le età in tutto il mondo. Ecco qualche curiosità che sicuramente vi manca.

Curiosità sui Doodle di Google

Il primo Doodle di Google è stato creato nel 1998, quando i fondatori Larry Page e Sergey Brin hanno inserito un disegno semplice del logo Google per segnalare la loro assenza al Burning Man Festival. Da allora, i Doodle sono diventati una tradizione, evolvendosi da immagini statiche a complessi animazioni interattive. Alcuni Doodle contengono easter egg nascosti, che gli utenti possono scoprire interagendo con il Doodle stesso. Google ha una pagina dedicata ai Doodle passati, dove è possibile rivedere e interagire con i Doodle precedenti.

Google, Doodle
10 curiosità sui Doodle di Google – games.it

I doodle sono diventati animati per Halloween. In particolare per la ricorrenza di Halloween 2000. Per celebrare il 30° anniversario di Pac-Man nel 2010, il logo di Google si è trasformato in una versione giocabile del gioco, completa di effetti sonori originali, logica di gioco e persino bug!

Nel 2010, Google ha creato un concorso chiamato “Doodle 4 Google” che invita gli studenti a creare il proprio Doodle per la homepage di Google. In generale, è facile inviare la tua idea per il doodle. Hai un’idea straordinaria per un doodle che ritieni che Google abbia trascurato? Tutto quello che devi fare è inviare un’email al team all’indirizzo doodleproposals@google.com .

I doodle variano in base al Paese. Mentre alcuni vengono visualizzati a livello globale in tutte le versioni di Google, altri sono destinati a paesi specifici per evidenziare le festività e la cultura locali. La creazione dei doodle può richiedere ore o anni. Infine, conoscete la mascotte dei Doodle? Internet ama i gatti, quindi è logico che la mascotte di Doodles sia una sorta di felino nero chiamato Momo.

Impostazioni privacy