Se vi manca Ori e volete un seguito c’è un’ottima notizia per voi | Basta un po’ di pazienza

Ori ha lasciato un vuoto nella vostra anima, vi capiamo. Per fortuna i developer hanno qualche idea per il futuro ma ci vorrà tempo.

Moon Studios, il team di sviluppo che ci ha commossi tutti con le due avventure della serie Ori, potrebbe essere ufficiosamente al lavoro su qualcosa di nuovo: un terzo gioco ambientato nello stesso universo narrativo?

moon studios potrebbe fare un ori 3
Le possibilità sono poche ma non zero! (foto Moon Studios) – games.it

Al momento tutti gli occhi sono puntati ovviamente su No Rest For The Wicked, il nuovo gioco presentato ai The Game Awards dell’anno scorso e con un lungo percorso davanti a sé, dato il modello di sviluppo che il team ha scelto.

Ma in una recente intervista con i colleghi di Game Informer c’è stata una frase cui i fan di Ori hanno deciso di aggrapparsi come Lara Croft all’ultimo sperone di roccia. Si tratta solo di una frase, poche parole, ma perlomeno non è un no definitivo e completo.

Per ora non c’è spazio per Ori, ma non si sa mai

La coppia di giochi che secondo Gennadiy Korol, co-fondatore di Moon Studios, compone la serie di Ori ha raccontato quello che aveva da dire: “Penso che siamo stati in grado di completare la storia di Ori. È un arco narrativo completo adesso; se giocate entrambe i giochi, è una storia completa“. Di certo in queste parole non c’è spazio per un terzo gioco.

moon studios non ha tempo per ori, non per ora almeno
Moon Studios è concentrato su NRFTW ma c’è una speranza per Ori (foto Moon Studios) – games.it

Ma Korol prosegue poi con quella che è suonata a tanti una piccolissima apertura:quindi sembra proprio che l’unico modo in cui potremmo tornare su Ori 3 sarebbe se avessimo più da dire, più storia da raccontare”. Ci sono storie da raccontare? C’è ancora qualcosa da dire? Per ora non ci sono nè le risorse nè il tempo perché tutto lo studio è alle prese con il nuovo gioco: No Rest For The Wicked. Un titolo che sembra lontano anni luce dalle ambientazioni di Ori e che verrà sviluppato insieme alla community.

Di certo un modo per far sì che tutti abbiano esattamente il gioco che immaginano ma anche un modo che porta via molto più tempo rispetto allo sviluppo più tradizionale, che vuole i developer chiusi nei loro uffici a immaginare l’esperienza migliore possibile per i giocatori e poi propinarla sperando nelle vendite. Nella stessa intervista però, se Korol dichiara che se da qualche parte ci fosse altro da raccontare farebbero il terzo gioco, Thomas Mahler, CEO e Creative Director del team di sviluppo coglie tutti di sorpresa dichiarando di avere in realtà già qualche idea per il terzo gioco: “ho già un titolo”.

E quando vi diciamo che questa frase ha spiazzato tutti è perché ha spiazzato addirittura lo stesso Korol, che ha rimarcato di non sapere che se ne stesse parlando. Ma anche Mahler ha poi elaborato affermando di avere qualche idea ma che il team adesso è “del tutto concentrato su No Rest For The Wicked per il futuro prossimo“. Il gioco esce in Early Access su PC tra qualche giorno, il che significa che anche se forse ci vorrà diverso tempo siamo comunque un passetto più vicino a tornare nel mondo onirico e dolcissimo di Ori.

Impostazioni privacy