Palworld fa arrabbiare tutti i suoi giocatori: arriva un nuovo strumento di censura

Palworld, i Pokèmon armati, ha appena rilasciato un aggiornamento che non piace ai giocatori e che somiglia tanto a quello che fa Nintendo.

La censura nei videogiochi è un argomento decisamente spinoso a prescindere da dove avviene. Ricordiamo ancora, per esempio, quello che è successo con l’horror italiano Martha Is Dead ritenuto da Sony troppo esplicito nella rappresentazione della violenza al punto tale che la versione PlayStation ha dovuto subire alcuni rimaneggiamenti prima di poter essere distribuita.

palworld ha un aggiornamento che non piace
Che sta succedendo dentro Palworld? (foto Pocketpair) – games.it

Più di recente ricordiamo tutti gli aggiornamenti che Nintendo ha rilasciato per Switch. Aggiornamenti che hanno lo scopo di rendere la vita sociale online di giocatori e giocatrici un po’ più tranquilla e soprattutto un po’ meno vietata ai minori.

In questo, Palworld sembra aver preso decisamente spunto da Nintendo ma, a differenza della community che ruota intorno alla console della grande N, i fan dei Pokémon armati fino ai denti non è per niente felice. Non è la fine del mondo ma un po’ di fastidio lo dà.

Palworld e la censura, ma è colpa di Xbox?

L’ultimo aggiornamento del titolo chiacchieratissimo di PocketPair ha portato una serie di miglioramenti e anche rotto un trucco con cui molti si stavano arricchendo in una maniera che i developer non avevano considerato. Ma non è il fatto che non si possa più fare shopping come una volta ad aver fatto arrabbiare la community.

palworld colpito da censura, cosa succede
La censura su Palworld, una cosa molto alla Nintendo! (foto Pocketpair) – games.it

C’è altro che non sta piacendo. A quanto pare il nuovo aggiornamento 0.1.5.1 sta spargendo una quantità abnorme di asterischi ovunque. Nell’update, infatti, sono state inserite alcune regole e diversi filtri per eliminare, o meglio coprire, parole brutte, offensive e fastidiose. Coprirle però non soltanto all’interno dei server pubblici ma anche nella modalità single player e sui server privati. Siamo abituati a quello che le società fanno per rendere alcuni luoghi virtuali più alla portata di tutti ma c’è chi stavolta proprio non capisce perché anche su un server privato o addirittura giocando in solitaria si debba essere sottoposti al trattamento degli asterischi. La censura aggiunta così in maniera massiccia non distruggerà il successo stellare di Palworld ma di certo sta infastidendo tanti giocatori.

Il sub forum che su reddit è dedicato al gioco di PocketPair è al momento animato da diversi commenti e tanti solo quelli che puntano il dito proprio contro Xbox per questa censura calata dall’alto senza senso. Guardando la questione da un punto di vista esterno e quanto più possibile oggettivo non c’è evidenza che sia stata una volontà espressa da Xbox. Volendo però fare l’avvocato del diavolo, dato l’impegno che Xbox sta mettendo nel sostenere PocketPair e il suo videogioco potrebbe non essere così peregrino pensare che abbia voluto in cambio un po’ più di decoro nel gioco.

Impostazioni privacy