Prince of Persia: ecco il primo DLC disponibile per tutti

Per Prince of Persia è ora di DLC, il primo contenuto aggiuntivo è arrivato. Ricco di elementi stuzzicanti… è stranamente gratis.

Il nuovo capitolo di Prince of Persia prodotto da Ubisoft ha ricevuto una accoglienza che forse neanche il publisher francese si aspettava. Dopo un inizio barcollante nella fase di sviluppo il coraggio di premere con forza il pedale del freno e ricominciare da capo a premiato.

prince of persia, uscita la road map
Prince of Persi, l’avventura si espande (foto Ubisoft) – games.it

Perché adesso, nella sua dimensione Metroidvania, The Lost Crown è un gioco estremamente godibile. Un gioco che ha adesso anche un primo contenuto aggiuntivo che porta una serie di novità che saranno poi seguite da altre novità.

E forse l’aspetto più interessante è che sembra che Ubisoft non abbia intenzione di spremere i giocatori fino all’ultimo centesimo: nella road map sono infatti stati presentati quattro DLC, di cui il primo già disponibile, ma solo uno a quanto pare sarà a pagamento. La community sta gradendo.

Prince of Persia, arrivano i nuovi contenuti

Abbiamo accennato al fatto che la road map per The Lost Crown sia già ricca di almeno quattro elementi. Lo scorso 20 marzo è arrivato per esempio il DLC denominato Warrior’s Path, gratuito e che contiene due nuove modalità di gioco e qualche cambio di abito per Sargon. Le due nuove modalità sono una denominata Speedrun e poi un’altra denominata Permadeath.

arrivano i primi dlc di prince of persia
Il futuro di Sargon è promettente (foto Ubisoft) – games.it

Entrambe abbastanza intellegibili nello scopo finale che hanno, sono aggiunte interessanti. E sono state accolte in modo molto positivo dagli utenti, anche se c’è chi per esempio scrive sul social che una volta chiamavamo Twitter di fare talmente tanto schifo già al gioco di base di non aver nessuna voglia di provare con la modalità permadeath che ha una sola vita a disposizione. Tra gli outfit c’è chi chiede di vedere quelli dei giochi precedenti e poi anche chi domanda dove sia finito il New Game+. Ma oltre alle due nuove modalità che cos’altro ci si può aspettare nel futuro?

In primavera, quindi tra non molto, arriverà il pacchetto Boss Attack con la modalità Boss Rush e un altro costume disponibile per il protagonista. In estate sarà invece la volta di Divine Trials che porterà nuovi combattimenti e sfide puzzle nonché una nuova serie di accessori e amuleti e un altro nuovo costume. Più avanti nel corso del 2024 sarà invece la volta dell’unico per ora contenuto non gratuito che è stato annunciato e di cui ovviamente non è stato svelato nulla se non una immagine placeholder con Sargon di profilo su uno sfondo verde neon.

Quello che è piacevole da notare è il modo in cui è stato accolto l’annuncio dei nuovi contenuti con il totoscommesse riguardo che cosa si nasconda sotto le tre silhouette nere che dovrebbero comporre tutto l’armadio di costumi di Sargon. Ce n’è in particolare uno che, anche attraverso la silhouette sembra puntare alla trilogia Sabbie del Tempo.

Impostazioni privacy