Vuoi nascondere un’app sullo smartphone? È davvero semplicissimo: bastano pochi ‘click’

Che si tratti di nascondere informazioni sensibili o semplicemente di organizzare la home, nascondere le app è abbastanza semplice.

Le app installate sui nostri smartphone contengono ormai una quantità impressionante di informazioni private e la loro semplice presenza sullo smartphone dice già molto di chi siamo agli altri. La privacy e l’organizzazione dello spazio digitale sono quindi diventate priorità assolute per tutti gli utenti. Sebbene svolgano un ruolo cruciale nel migliorare la nostra vita quotidiana, ci sono momenti in cui desideriamo tenere alcune di queste app lontane dagli occhi indiscreti.

come nascondere le app dalla home
Ci sono diverse ragioni per cui si potrebbe voler nascondere un’app dalla schermata home dello smartphone – games.it

Nascondere le app non serve solo a proteggere la privacy o a tenere lontani gli occhi indiscreti: è anche un modo per personalizzare e organizzare lo spazio digitale in modo che rifletta le priorità e lo stile di vita digitale dell’utente. Fortunatamente, sia gli utenti Android che iPhone hanno a disposizione dei metodi rapidi e facili per nascondere le app con pochi semplici gesti.

App lontane da occhi indiscreti e spazio organizzato efficientemente

Per l’ecosistema Android, la personalizzazione è sempre stata una parola d’ordine. A differenza di iPhone, i dispositivi Android tradizionalmente offrono un “cassetto delle app” dove tutte le applicazioni nascoste vengono conservate, lontano dalla vista sulla schermata home. Molte app sono anche dotate della possibilità di cambiare icona e inserirne una più discreta, come nel caso delle app di incontri.

le app si possono nascondere sia su android che su iphone
Non tutte le app presenti sul nostro smartphone devono necessariamente essere visibili agli altri – games.it

Per una soluzione più universale si può invece optare per i launcher di terze parti come Nova o Microsoft Launcher, che offrono opzioni avanzate per nascondere e personalizzare la visibilità delle app, aggiungendo un ulteriore strato di personalizzazione e privacy.

L’approccio di Apple è leggermente diverso. Le schermate degli iPhone presentano tutte le app fin dalla Home del sistema, per cui è necessario trovare il giusto compromesso tra utilità e privacy. Con l’introduzione della Libreria App in iOS, gli utenti hanno ora un luogo centralizzato dove tutte le app possono risiedere, mantenendo al contempo una schermata Home ordinata. Per nascondere un’app dalla schermata home, gli utenti possono semplicemente tenere premuta l’app desiderata e selezionare l’opzione per rimuoverla dalla vista, senza la necessità di disinstallarla.

Gli smartphone offrono generalmente anche la possibilità di nascondere più app contemporaneamente e, ovviamente, di ritrovare quelle nascoste. Su Android si possono utilizzare funzionalità specifiche del launcher per nascondere le app in massa o per ritrovarle. Su iPhone, invece, la modalità “jiggle” consente agli utenti di selezionare e nascondere multiple app rapidamente, mentre la potente funzione di ricerca Spotlight e la Libreria App facilitano il ritrovamento delle app nascoste.

Impostazioni privacy