Windows rilascia una app per scontornare le foto in un nanosecondo | È tra le migliori in circolazione

Cosa vi serve per scontornare foto? Se avete Windows per le mani vi basta scaricare un aggiornamento di un’app che c’è già e il gioco è fatto.

È arrivato un nuovo aggiornamento per chi ha deciso di continuare ad utilizzare una macchina con su Windows (e non solo Windows 11).

app fotoritocco gratis dentro windows
Una app gratis di Windows come Photoshop? C’è – games.it

Una delle molte app che si trovano di default all’interno del sistema operativo è stata infatti coinvolta in un aggiornamento, che arriverà a breve, che la mette in diretta competizione con altre app per il fotoritocco che costano decisamente di più.

L’aggiornamento è al momento destinato agli utenti che partecipano al Windows Insider Program ma è chiaro che verrà presto distribuito a tutti. Cerchiamo di capire però che cosa fa nello specifico e come può migliorare le foto eliminando o sfocando lo sfondo o cancellando quello che non volete vedere.

L’app delle foto di Windows fa la voce grossa

Prima di vedere le funzioni più da vicino proviamo ad indovinare come sia possibile che la nuova app Foto di Windows riesca a lavorare eliminando gli elementi fastidiosi nelle immagini e modificando la messa a fuoco. Se avete pensato anche voi intelligenza artificiale il pensiero è corretto. In questo caso però non c’è niente di fantascientifico né di fastidioso.

le nuove funzioni di windows foto
Windows Foto fa molto di più ora (foto Microsoft) – games.it

Il fotoritocco migliorato dall’intelligenza artificiale è infatti già presente in altri software. Per chi lavora con le immagini, Photoshop e Lightroom contengono già diverse funzioni di generative erase e generative fill. Ma si tratta di funzioni in app a pagamento. Windows Foto è invece disponibile all’interno del sistema operativo di Microsoft. Oggetto di due aggiornamenti nel corso degli ultimi mesi, Windows Foto sta finalmente ricevendo la sfocatura dello sfondo, il supporto alle foto in movimento e la cancellazione attraverso l’individuazione di elementi fastidiosi con la loro sostituzione attraverso l’intelligenza artificiale generativa. Nell’esempio fornito sul blog ufficiale, il sistema sembra funzionare abbastanza bene e viene sottolineato come, sfruttando il pennello per le maschere, sia possibile escludere e cancellare alcuni elementi. L’informazione forse però più interessante è che l’aggiornamento non riguarderà soltanto Windows 11 stavolta ma anche l’app per le foto presente su Windows 10. Come già accennato in apertura, però, si tratta di un aggiornamento che è ora in fase di rollout ma solo per i canali Windows Insider.

Questo vuol dire che le funzioni verranno rese disponibili a tutti probabilmente tra un altro mese circa. Il lavoro di Windows continua sulla strada dell’inserimento della sua intelligenza artificiale ovunque possa sembrare utile. E in effetti, forse più che i vari assistenti con cui chiacchierare e a cui far controllare la posta, uno strumento di fotoritocco gratuito e potente è proprio quello che potrebbe convincere tanti a dare fiducia alla visione di Windows di un domani in cui, oltre ad avere un computer in ogni casa, per alcuni compiti probabilmente smetteremo anche di pensare.

Impostazioni privacy